keepcalmandcarryon

Ormai tutti conosciamo il famoso slogan “keep calm and carry on” divenuto un vero e proprio tormentone su internet e non solo.

Non esiste negozio di souvenir a Londra, che non abbia il celebre slogan “keep calm and carry on” su oggetti di vario tipo: tazze da the, calamite, magliette e un’infinità di altri accessori.

Se pensi che si tratti di un semplice motto ideato da qualche creativo della rete, dovrai assolutamente ricrederti!

La nascita del motto “keep calm and carry on” è molto più interessante di quello che credi!

Per comprenderne l’origine, è necessario fare un passo indietro e tornare agli anni in cui ebbe inizio la Seconda guerra mondiale.

Da dove nasce dunque, “keep calm and carry on?”. Scopriamolo insieme!

Nel lontano 1939, il governo Inglese ordinò al Ministero dell’Informazione, di realizzare una serie di poster di propaganda, con l’obiettivo di rassicurare i cittadini preoccupati per il conflitto in atto.

In verità, “keep calm and carry on” fu il risultato di una lunga sperimentazione di diverse frasi motivazionali da utilizzare per le strade.

Infatti, ancor prima che il motto “keep calm and carry on” venisse mandato in stampa, il governo aveva già stampato altri due messaggi: “Your courage, your cheerfulness, your resolution will bring us victory” e “Freedom is in Peril. Defend it with all your might”.

Dello slogan “keep calm and carry on”, nonostante vennero prodotte 2,5 milioni di copie, non venne mai pubblicato e fu tenuto da parte.

Per tutta la durata del conflitto il Ministero dell’Informazione non ritenne opportuno la diffusione del poster è per questo che non fu mai mostrato al pubblico.

Tant’è che per oltre 50 anni le copie furono conservate e custodite in qualche archivio del Regno Unito.

Fino a che, nel 2000 i proprietari di una piccola libreria di Londra, la Barter Books di Alnwick, acquistarono ad un’asta un baule contenente libri usati.

Al suo interno, trovarono una vecchia copia del poster e colpiti dall’eleganza, invece che venderla a collezionisti, decisero di appenderla su una parete della libreria.

Da quel giorno, i clienti incuriositi cominciarono a chiedere informazioni, fino a domandarne delle copie.

Nel giro di poco tempo, “keep calm and carry on” divenne lo slogan perfetto per la crisi di quel periodo.

Da allora il post fece il giro del mondo e venne stampato su tantissimi oggetti.

Il significato di “keep calm and carry on” rimase nascosto per molto tempo e riuscì a sopravvivere ad una delle più potenti guerre della storia dell’umanità!

Qualunque tipo di problema tu abbia o qualunque paura ti ostacoli, non mi resta che dirti: Keep calm and carry on!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST